Home
Organizzazione
Presentazione
Moduli di attività
Programma preliminare
Mostre
Laboratori
Concorsi e gare
Formazione insegnanti
Download

Giocare e Pensare 2003
Nel plurilinguismo con il tempo, l’informatica e la scienza
Scuola e Università insieme per la diffusione culturale
18-29 marzo 2003
Sede Universitaria di Via delle Scienze, 208 Udine

Il raccordo tra scuola e università costituisce un nodo fondamentale in relazione alla formazione dei giovani in una società in continuo mutamento. La diffusione della cultura, intesa nella sua accezione più estesa, si propone come necessità per costruire un ponte tra due mondi, quello accademico e quello della scuola, che devono insieme costruire le basi culturali dei cittadini. In questa prospettiva, particolare rilevanza hanno iniziative per l'orientamento e per la continuità formativa.
L’Università degli Studi di Udine, organizza pertanto dal 18 al 29 marzo le giornate di diffusione culturale presso il suo Polo Scientifico. Esse si svolgono nell’ambito del progetto Giocare e Pensare, sostenuto finanziariamente dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), realizzato con il contributo in rete collaborativa con i seguenti altri progetti di rilevanza nazionale: Formazione Fisica del Cittadino (FFC), IRDIS, Le stelle vanno a scuola.
La manifestazione viene attuata con la collaborazione di enti e scuole del territorio. Accanto all’ateneo friulano infatti condividono l’organizzazione il Centro Internazionale di Studi Meccanici (CISM), la Direzione Scolastica Regionale per il Friuli Venezia Giulia, l’Osservatorio Astronomico di Trieste, la Provincia e il Comune di Udine, il Movimento di Cooperazione Educativa del FVG (MCE), le Sezioni AIF di Udine e Pordenone, la Sezione “Mathesis” di Udine e i cinque istituti superiori ISIS Malignani di Cervignano, ITI A Malignani di Udine, LSS N. Copernico di Udine, LSS G. Marinelli di Udine e LSS Magrini di Gemona. Numerose scuole del territorio (oltre 20) collaborano all’iniziativa con proprie proposte.
La manifestazione di quest’anno, seguendo la strada tracciata nelle edizioni precedenti, propone attività di raccordo tra la scuola e l’università, focalizzate sui giovani ed imperniate sul processo formativo per: l’apprendimento informale, l’orientamento formativo, la formazione insegnanti all’innovazione didattica e curricolare, la divulgazione delle ricerche di punta svolte da ricercatori friulani. Si arricchisce del contributo di relatori esterni di fama internazionale. Offre l’opportunità ad insegnanti e ragazzi delle scuole del territorio di entrare a contatto con il mondo universitario. Al tempo stesso prevede spazi per la presentazione di prodotti ed esiti di sperimentazioni condotte in classe, mettendole a confronto fra loro e al vaglio di colleghi ed esperti in ricerca didattica.
I suoi destinatari sono bambini delle scuole materne ed elementari, ragazzi di scuola media e secondaria con i loro insegnanti. Con il titolo Giocare e Pensare, la manifestazione di quest'anno si struttura nei seguenti 9 moduli di attività, che comprendono 14 mostre, seminari curati dall’Università degli Studi di Udine, dalle scuole del territorio, Laboratori, Gare e Concorsi.