[Corsi di aggiornamento]

PROGETTO DI AGGIORNAMENTO per l’Anno Scolastico 1998-’99

DENOMINAZIONE DEL CORSO
Insegnare la fisica dei quanti nella scuola secondaria.

PROPONENTI
Unità di Ricerca in Didattica della Fisica dell’Università di Udine.

COLLABORAZIONI
Sezioni AIF di Udine e Pordenone

TEMA
L’insegnamento della fisica quantistica da Dirac in poi. Il principio di sovrapposizione lineare. Il nuovo concetto di stato fisico e le sue conseguenze sul significato di misura. L’indeterminismo quantico. La nuova visione del mondo microscopico.

MOTIVAZIONI
Sono trascorsi più di 60 anni da quando sono stati pubblicati i lavori di inquadramento generale della meccanica quantistica. Anche le riflessioni epistemologiche hanno avuto modo di esprimersi a pieno. All’estero la fisica quantistica è nei programmi di insegnamento della scuola secondaria da un decennio. La mancata riforma della scuola secondaria ha ritardato il processo di aggiornamento dei programmi e ciò incide in particolar modo dei programmi di insegnamento.
L’Unità di ricerca in Didattica della Fisica dell’Università di Udine partecipa a due ricerche coordinate nazionalmente con le Università di MI, MO, NA, PA, PD, PV, TO, che sono state approvate dal MURST e dal CNR sull’insegnamento della fisica moderna. Ritiene pertanto doveroso offrire al territorio un’occasione di aggiornamento basata sulla ricaduta della ricerca didattica in tale campo.
Il Corso svolto nell’a.s. 1997-98 ha visto al termine del corso una forte domanda dei partecipanti per una prosecuzione che avesse una ricaduta di sperimentazione a scuola.

OBIETTIVI

METODOLOGIA
Il corso è organizzato in tre parti, dedicate rispettivamente a:
A: Conoscere le proposte di ricerca;
B. Sperimentare in classe alcune delle proposte didattiche analizzate nella parte A;
C. Discutere le proposte didattiche alla luce dell’esperienza in classe.

In tutte le parti del Corso verrà posta molta cura affinché gli insegnanti partecipanti al Corso possano avere personale esperienza di impiego delle attrezzature e dei sistemi multimediali proposti, ed anche svolgere una parte attiva di rielaborazione e discussione dei materiali didattici.
Regionale

CONTENUTI
Una proposta didattica elaborata in collaborazione dall’Università di Udine e di Trieste sull’insegnamento della Meccanica Quantistica nella scuola secondaria.

ATTREZZATURE
Le attrezzature del Centro Laboratorio per la Didattica della Fisica del CIRD.

DIMENSIONE
Regionale

DURATA
10 incontri per la parte A e 2 per la parte B ed uno per la parte C.

TEMPI DI ATTIVAZIONE
Parte A: ottobre-gennaio 98
Parte B: febbraio-aprile 99
Parte C: maggio o giugno 99

DESTINATARI
Insegnanti di fisica e di matematica e fisica della scuola secondaria superiore

ISCRIZIONI
Per garantire ai partecipanti una personale esperienza di laboratorio, si ritiene opportuno limitare il numero dei partecipanti a 30, privilegiando gli insegnanti di fisica e di matematica e fisica di ruolo in servizio, interessati a svolgere la sperimentazione didattica dei materiali innovativi. Il bando del Corso indicherà i criteri di selezione dei partecipanti.

SEDE
Università degli Studi di Udine: Laboratori del Dipartimento di Fisica e del CLDF del CIRD

DIREZIONE
Dott. G. L. Michelutti, Prof. Carlo Cecchini