Attivitą anno 2000/2001

CIRD - CENTRO INTERDIPARTIMENTALE PER LA RICERCA DIDATTICA

Il Centro Interdipartimentale per la ricerca didattica è vitale dall'Aprile 1994 con le finalità principali di:
- promuovere, svolgere e coordinare attività di ricerca nel campo della didattica e della formazione dei docenti,
- fornire servizi di sostegno alle ricerche nei diversi settori disciplinari mediante sue dotazioni di apparecchiature e competenze,
- promuovere, sostenere e organizzare attività didattiche specialistiche quali corsi di perfezionamento, aggiornamento, formazione, specializzazione, dottorato,
- favorire attraverso pubblicazioni, convegni, seminari e mostre, la diffusione e la ricaduta nella scuola di ricerche didattiche, la diffusione e lo scambio di informazioni ed esperienze con il contesto socio-culturale in cui opera,
- diffondere nelle forme più opportune la conoscenza delle attività di ricerca e divulgazione realizzate dal Centro o dalle altre strutture dell'Università.

1 - PROGETTO "EPC - ESPLORARE PROGETTARE E COMUNICARE" PER L'EDUCAZIONE SCIENTIFICA (Responsabile: Marisa Michelini, Coordinatrice: Alessandra Mossenta)

2 - PROGETTO "BRI - BORSE DI RICERCA PER INSEGNANTI" (Responsabile: Marisa Michelini, Segretaria scientifica: Cristina Moschetta; Consiglio scientifico: Prof. Anoè Renato, Dott. Benciolini Luca, Prof. Bonfanti Pierluigi, Prof. Cecchini Carlo, Dott. Dutto Mario, Dott. Fabbro Franco, Prof. Fava Giancarlo, Dott. Francescato Ennio, Prof.ssa Iannis Ester, Dott. Marcone Alberto, Prof.ssa Mastrovito Anna, Prof.ssa Michelini Marisa, Dott. Michelutti Gian Luigi, Dott. Mirolo Claudio, Prof.ssa Moretti Maria Antonia, Prof. Pascolini Mauro, Prof. Rigo Pierluigi, Dott. Santi Lorenzo, Dott.ssa Schiavi Fachin Silvana Dott.ssa Stefanutti Andreina).

3 - ORGANIZZAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE "PITAGORA E LA SFINGE NELL'ERA DIGITALE" (Responsabili dell'organizzazione: Furio Honsell, Marisa Michelini, Claudio Mirolo, Diana Bitto, Giuseppina Trifiletti, Laura Decio e Alessandra Mossenta).

4 - ALLESTIMENTO E DIFFUSIONE DELLA MOSTRA GIOCHI ESPERIMENTI E IDEE (GEI). (Curatori: Francesco Calef, Donatella Ceccolin, Mauro Sabbadini)

5 - CONVEGNO DIDATTICO "EDUCARE ALLA PREVENZIONE: IL CASO DEI TUMORI" (Responsabile: Angela Risso)

Il convegno didattico è stato organizzato dal CIRD, con il concorso della Facoltà di Medicina, del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biomediche, del Dipartimento di Ricerche mediche e Morfologiche e in collaborazione con la Lega italiana per la lotta contro i Tumori (sede di Udine) e si è tenuto il 30 marzo 2001 presso l'Aula Magna dell'università di Udine, in piazzale Kolbe. Il convegno era indirizzato alle scolaresche delle scuole superiori ed anche alla cittadinanza.
Esso si proponeva di affrontare un tema di grande attualità quale la prevenzione della malattia tumorale, sottolineando anche taluni aspetti di oncologia generale in modo da fornire una visione globale dell'argomento trattato.
Il taglio previsto era decisamente didattico, allo scopo di diffondere tali informazioni in modo semplice e stimolante, anche se basate su nozioni scientifiche rigorosamente provate.
La brevità degli interventi ha consentito al termine delle relazioni previste, un attivo dialogo con i partecipanti che erano prevalentemente docenti delle scuole medie superiori e cittadini interessati all'argomento, tra cui alcuni, intervenendo nel dibattito, si sono qualificati come membri di associazioni di volontariato impegnate nel settore della cura dei malati.
Gli interventi hanno toccato sia temi relativi alla biologia e alla genetica del cancro che argomenti medici relativi alla diagnosi, alla patologia e alla prevenzione dei tumori per sensibilizzare i partecipanti al valore della prevenzione e alla conseguente assunzione di alcune sane abitudini di vita.
Sono stati poi presentati alcuni siti internet relativi all'informazione sui temi trattati per suggerire uno strumento didattico e informativo destinato ad assumere sempre maggiore rilievo nella vita di tutti.
A conclusione del congresso, la richiesta di alcuni docenti di organizzare incontri analoghi con le scolaresche nelle diverse sedi scolastiche ha dimostrato l'efficacia del convegno, che ha offerto lo spunto per l'inizio di una più ampia e capillare attività di informazione ed educazione sanitaria in ambito scolastico.

6 - PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE "BAMBINO E FUTURO" (Curatori: Laura Decio, Donatella Ceccolin, Francesco Calef, Mauro Sabbadini)
Dal 19 al 22 aprile 2001, si è tenuta nel quartiere fieristico di Udine la 2° edizione di "Bambino e futuro - tutto ciò che serve per diventare grandi".
In questa occasione è stata allestita la Mostra "Giochi Esperimenti Idee", onde permettere ai ragazzi di lavorare con gli insegnanti, con i compagni di classe o con altri ragazzi, da soli o in gruppo, con i ricercatori universitari o con i genitori. La semplicità delle attrezzature facilita e stimola l'operatività sul piano ludico della scoperta individuale e produce il coinvolgimento personale, fondamentale nell'apprendimento delle materie scientifiche.
La Mostra è stata visitata con molto interesse da tanti ragazzi, inoltre è stata visitata da cinque scuole, che non avevano potuto farlo durante le Giornate Scientifiche 2001.

7- COINVOLGIMENTO NEI PROGETTI SET
(Responsabili: Furio Honsell, Marisa Michelini, Gian Luigi Michelutti, Claudio Mirolo, Lorenzo Santi)
Il Ministero della Pubblica Istruzione (MPI) ha varato nel 2000 un Programma Speciale nazionale per l'Educazione Scientifica e Tecnologica (SeT), che prevede tre livelli di azione: a) Progetti locali di scuole di diverso ordine, selezionati e finanziati dai Provveditorati; b) sei Progetti Pilota Nazionali; c) Progetti di produzione, presentati da Consorzi di scuole ed enti diversi.
L'Unità di Ricerca in Didattica della Fisica del CIRD è stata chiamata a collaborare con i Progetti Locali della Provincia di Gorizia, della Provincia di Pordenone e della Provincia di Udine. In tale contesto ha collaborato in modo particolare con le scuole di Maniago, San Vito al Tagliamento, Fogliano, Redipuglia, Udine (Marinelli), realizzando anche corsi di formazione per gli insegnanti delle diverse scuole coinvolte.
La stessa Unità di Ricerca ha collaborato al progetto Pilota nazionale LabTec. L'attività svolta è documentata nel sito www.uniud.it/cird/Labtec/.
Le Unità di Ricerca in Didattica della Fisica e dell'Informatica stanno inoltre portando a termine due distinti Progetti di produzione, in collaborazione con due distinti consorzi di scuole sui temi ottica-luce-visione e pensiero algoritmico.

8- CORSO DI FORMAZIONE "FISICANDO: GIOCHI, ESPERIENZE E IDEE RIGUARDANTI LA TERMOLOGIA" (Responsabili: Marisa Michelini, Adriana Odorico)
Il corso di formazione "Fisicando: giochi, esperienze e idee riguardanti la termologia" è stato incentrato sul ruolo delle discipline scientifiche come possibilità conoscitive e opportunità di sviluppo di abilità cognitive.
La finalità del corso è stata quella di formare ed assistere i docenti per un miglioramento della pratica dell'insegnamento, favorire una crescita complessiva della cultura scientifico-tecnologica basata su fondamenti scientifici e ricerche nel campo dell'educazione. Valenza è stata la possibilità di utilizzare materiali sviluppati per finalità educative e di ricerca nel campo dell'educazione informale e dall'utilizzo di nuove tecnologie relativamente alla fisica e alle scienze.
Il corso suddiviso in sei incontri per un totale di 19 ore, hanno partecipato quaranta insegnanti, provenienti da Udine, Fagagna, Rivignano, Tavagnacco, Campoformido, San Giorgio di Nogaro, Codroipo, Tricesimo, Gemona, Latisana, Faedis, Palazzolo

9 - SEMINARIO INTERNAZIONALE GIREP
Dal 2 al 6 settembre 2001, si è tenuto il primo seminario internazionale del Group International de Recherche sur l'Einsegnement de la Physique (GIREP) sul tema "DEVELOPING FORMAL THINKING IN PHYSICS". L'iniziativa, di elevato livello scientifico nel settore, ha rappresentato la sperimentazione di una modalità di incontro di ricerca di dimensioni intermedie, capace di mantenere costanti i rapporti tra gli studiosi del Girep, di consolidare collaborazioni di ricerca a livello internazionale e sostenere lo studio di specifiche problematiche, che siano importanti per la loro trasversalità in molti studi tematici. Essa si configura anche come impegno del Comitato scientifico internazionale del Girep a dare un nuovo strumento per la collaborazione nella ricerca nel campo della didattica della fisica.
Al seminario hanno partecipato 125 esperti di didattica scientifica, e in particolare della fisica, di 28 paesi di 4 continenti nel mondo. I 100 lavori prsentati sono stati selezionati da un comitato internazionale, che ha anche scelto i partecipanti. E' in corso l'esame scientifico dei lavori, da pubblicare in un volume di articoli scelti, mentre tutti i contributi accettati per la presentazione saranno pubblicati su supporto elettronico e in rete telematica.
L'iniziativa ha portato diversi importanti esiti alla nostra realtà: 1) il riconoscimento dell'alta qualificazione scientifica nella gestione delle attività, 2) l'apprezzamento delle ricerche locali nel settore affrontato, 3) l'attivazione di diversi accordi di scambio internazionale, 4) l'affidamento a Udine di un portale relativo ad un progetto di pubblicazione di materiali per la formazione degli insegnanti di fisica a livello internazionale, 5) l'affidamento a Udine della rivista telematica internazionale di divulgazione scientifica, 6) la gestione a Udine di un forum telematico sulla formazione degli insegnanti di area scientifica. La valutazione positiva sia sul piano scientifico, sia sul piano organizzativo ha inoltre ricandidato Udine nel 2003 quale sede per il prossimo Seminario GIREP.

10 - LABORATORIO PER LA DIDATTICA DELLE SCIENZE NATURALI DI SCIENZE NATURALI (Responsabile: Giancarlo Fava)
L'attività del Laboratorio per la Didattica delle Scienze Naturali, nato nel gennaio 2000, costituito dal Prof. Giancarlo Fava responsabile, è stata in prevalenza dedicata alle problematiche relative alla preparazione di laboratori didattici, per scuole secondarie, finalizzati all'apprendimento dell'uso del microscopio ottico ed allo studio delle cellule sia in vivo sia mediante l'uso di tecniche di colorazione.
I docenti coinvolti sono stati Francesco Gobbo del Liceo Scientifico "Marinelli" di Udine, Daniela Novel dell'ITI "Malignani" di Udine, Anna Pasqualucci dell'ITC "Deganutti" di Udine. Si è valutata l'opportunità di estendere l'esperienza ad altri docenti.

11 - SOSTEGNO ALLA RIVISTA UNIVERSITÀ' E SCUOLA DELLA CONCURED (Responsabile: Marisa Michelini)
Il CIRD dà un supporto organizzativo alla direzione scientifica del periodico trimestrale Università e Scuola, promosso dalla Conferenza Nazionale dei Centri Universitari di Ricerca Educativa e Didattica (CONCURED), con la collaborazione dell'Ateneo friulano. La rivista semestrale con selezione scientifica e il notiziario trimestrale sono finora stati pubblicati puntualmente a cura di Forum Editrice Universitaria Udinese.

12 - COLLABORAZIONE AL PREMIO ANTONELLA BASTAI PRAT DELL'AIF (Responsabile: Marisa Michelini)
Il premio di studio, istituito dall'AIF in memoria della Prof.ssa Bastai Prat, veniva assegnato annualmente a laureati in Fisica in una della Università italiane. Quest'anno il Premio ha cambiato carattere: è stato conferito a due insegnanti abilitati in servizio nelle scuole italiane che hanno svolto in uno degli ultimi due anni scolastici (1999-2000 e 2000-2001) ricerche significative di didattica della fisica fondata sull'attività didattica e l'interazione in classe, per contribuire al miglioramento dell'apprendimento scientifico ed accrescere la padronanza dell'azione didattica da parte dell'insegnante sulla fisica.
Il CIRD collabora all'iniziativa, mettendo a disposizione il proprio servizio di segreteria per l'organizzazione del concorso.

13 - CONVENZIONI QUADRO
Il Consiglio di Amministrazione del 7 dicembre 2000 ha deliberato la stipulazione di convenzioni con i vari Istituti per instaurare rapporti di collaborazione sempre più intensi e proficui, allo scopo di favorire attività di orientamento scolastico, ricerca e aggiornamento.
La Convenzione riguarda uno o più dei seguenti ambiti:
a) attività di tirocinio presso l'Istituto di studenti iscritti ad un determinato corso di studi universitario;
b) attività di orientamento per gli studenti dell'Istituto;
c) sviluppo di progetti di sperimentazione didattica;
d) organizzazione congiunta di alcune attività di diffusione culturale sul territorio;
e) organizzazione di attività di perfezionamento e/o specializzazione per gli insegnanti in servizio;
f) formazione ed sostegno agli insegnanti impegnati nei progetti di orientamento e ricerca didattica;
g) monitoraggio dei dati relativi alla qualità del servizio prestato e definizione degli standard disciplinari.
A tutt'oggi in collaborazione con il CORT si sono stipulate 44 convenzioni con Istituti Tecnici, Licei Scientifici, Licei Classici e Istituti Magistrali delle Provincie di Udine, Pordenone, Gorizia, Trieste, Treviso, Venezia, Belluno, Vicenza e Trento.

14 - LABORATORIO E SOSTEGNO ALLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER INSEGNANTI SECONDARI
Il CIRD costituisce il raccordo con la Scuola di Specializzazione per Insegnanti Secondari, per l'area scientifica offrendo spazi, attrezzature e supporto tecnico

15 - COLLABORAZIONI
- Collaborazione alle attività con le sezioni AIF di Udine e Pordenone
- Conferenza su "EASYpTEST: un esempio di Internet che cambia le abitudini a scuola" a cura del prof. Giovanni Artico il 16 gennaio 2001, organizzato dalla Sezione AIF di Pordenone;
- Seminari di aggiornamento ricerca e divulgazione della cultura scientifica nel territorio nell'ambito delle Giornate Scientifiche 2001 "Un secolo di quanti", organizzati dalla Sezione AIF di Udine;
- X Convegno Ettore Orlandini su "Le tecnologie dell'informatica e della comunicazione in classe: l'insegnamento scientifico", organizzato dalla Sezione AIF di Udine il 27 e 28 Aprile2001.

Collaborazione alle attività con la Facoltà di Scienze della Formazione
Seminario del Prof. Paolo Guidoni su "Capire la scienza fin da piccoli" il 23 marzo '01
Convegno su "Dall'Ateneo alla classe per la professionalità docente" il 20 aprile '01

Collaborazione alle attività con il Centro Polifunzionale di Pordenone
XI Settimana della Cultura Scientifica "1000 anni di Scienza e Tecnica in Italia", 26-31 marzo 2001.

Collaborazione alle attività con il Movimento Cooperazione Educativa (MCE)
3° Convegno regionale annuale "Multimedialità e didattica in rete: progettiamo e operiamo insieme" - 4-5-6 maggio 2001

Collaborazione alle attività con il Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti (CIDI)
Convegno su "Riordino dei cicli, nuovi curricoli, flessibilità dell'organizzazione", 12 maggio 2001

Collaborazione alle attività con il Dipartimento di Scienze Filosofiche e Storico-Sociali
Convegno Internazionale su "L'educazione plurilingue - dalla ricerca di base alla pratica didattica", 20-23 settembre 2001.


(a cura di Marisa Michelini e Donatella Ceccolin )